Romanticismo darkRosso e nero esaltano l'intrigante collezione della designer finlandese Linda Kokkonen. Attingendo alla moda vittoriana, allo streetstyle e a un immaginario gotico inguaribilmente romantico, i capi oscillano tra un mix di modernismo e tradizione ricchi di silhouettes fluttuanti fuori dal tempo da “banshee contemporanea”

Set 12, 2018
Posted in: , Designer , Nuovi talenti
Una collezione emozionante realizzata interamente con materiale recuperato o riciclato: grazie a Linda Kokkonen  il 2018 del Festival Internazionale di moda e fotografia di Hyères sarà ricordata come l'anno che ha rappresentato in passerella la moda sostenibile. Attualmente in master alla Aalto University of Art & Design di Helsinki, la designer finlandese ha presentato la sua collezione di diploma a Hyères, arrivando nella decina dei finalisti e suscitando grandissimo interesse. I suoi temi? La stregoneria, la moda vittoriana e il mondo biker, apparentemente lontani ma contigui nell’immaginario della designer. Linda Kokkonen si dichiara da sempre interessata alla spiritualità del mondo naturale e questa connessione panistica è ciò che le è venuto spontaneo esplorare con la sua prima collezione: qualcosa di molto personale, che rappresenti chi è veramente come creatrice. Durante i mesi intensi di produzione, ha lavorato incessantemente colorando personalmente la seta, lavorando filati pesanti, gestendo gli stampi e imparando la tecnica di stampa tessile del devoré, noto anche come burnout. Fondamentale la tematica della sostenibilità nella collezione: la pelle nera utilizzata nella collezione è riciclata, così come la maglia, i filati e il pizzo, mentre quella rossa deriva dagli scarti di lavorazione di un'azienda finlandese che commercializza pelle di renna. Partendo da una visione estetica quasi teatrale che aveva nella sua mente, Linda Kokkonen ha poi virato drasticamente facendosi influenzare dal modello base della tuta da motociclista rimodellato in una sua personalissima versione. L'intricata miscela di materiali e tecniche contribuisce a creare una collezione ammaliante e moderna dalla suggestiva atmosfera tra sogno e realtà, tra la luce abbagliante del giorno e l’oscurità misteriosa della notte.
Potrebbe interessarti anche
Viaggi psichedelici

Viaggi psichedelici

Il mondo della designer canadese Marie-Ève Lecavalier ruota intorno ad uno spirito rock e psichedelico e ad una visione eco-responsabile della moda. Composta da vecchi jeans e pellami riciclati che prendono forme nuove, la collezione mette in risalto silhouette urbane e contemporanee, con un tocco di eccentricità

Pump Up the Volume!

Pump Up the Volume!

I suoi capi sono già stati indossati da Rihanna, Lil Yachty, Kris Wu, Gucci Mane, Remy Ma: Junjie Yang punta su capispalla dai volumi over e dalle forme inconsuete, centrando il segno con le pellicce lunghe dal decoro fiammeggiante